Notizie

Discipline: Notizie

13/04/2012

Al via la seconda fase delle attività del progetto triennale sulla piccola pesca artigianale nell’Area Marina Protetta

Il progetto triennale di attività di monitoraggio e ricerca sulla piccola pesca professionale, promosso dall’Amministrazione comunale nella sua qualità di Ente gestore dell’Are Marina Protetta con la collaborazione del CoNISMa - Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Scienze del Mare, entra nella sua seconda fase con un intervento finalizzato a raccogliere dati sul pescato della piccola pesca a mare attraverso valutazioni sul campo.

L’iniziativa prevede un’intensa attività di acquisizione di dati sul pescato attraverso valutazioni in banchina e valutazioni a bordo, organizzate in due campagne di campionamento (primavera-estate e autunno-inverno) durante le quali saranno raccolte le informazioni sul pescato relative ad almeno 9 imbarcazioni di tre differenti tipologie di lunghezza (< 8 m; da 8 m a 12 m; > 12 m) che operano con attrezzi tipici della piccola pesca costiera, in particolare reti da posta.

Le attività di questo intervento, così come accaduto nella prima fase delle attività realizzate nel corso del 2011 - che hanno consentito di raccogliere informazioni conoscitive sulla piccola pesca tradizionale attraverso il coinvolgimento di oltre 60 pescatori a cui sono stati somministrati i questionari - verranno svolte da personale scientifico esperto del CoNISMa con la partecipazione dei collaboratori dell’Area Marina Protetta.

Pertanto la selezione delle imbarcazioni sarà condizionata al rilascio delle necessarie autorizzazioni all’imbarco da parte della Capitaneria di Porto di Oristano per quelle unità da pesca in regola con le certificazioni relative alla Sicurezza della Navigazione relativamente al numero delle persone imbarcate e alle dotazioni di sicurezza.

Per selezionare le imbarcazioni da coinvolgere, l’Amministrazione comunale nella sua qualità di Ente gestore dell’Are Marina Protetta raccoglierà nei prossimi giorni le manifestazioni di disponibilità da parte degli operatori delle pesca interessati a partecipare alla seconda fase del progetto per consentire la valutazione del proprio pescato in banchina e/o l’imbarco di n° 1-2 unità di personale scientifico, qualora l’imbarcazione possieda i requisiti di sicurezza prescritti dalla Capitaneria di Porto di Oristano.

Ad ogni imbarcazione in possesso dei suddetti requisiti che manifesterà l’interesse a partecipare alla seconda fase del progetto verrà riconosciuta una piccola agevolazione economica, che verrà erogata attraverso il CoNISMa.

Al termine della seconda fase è prevista anche la redazione di un libretto riassuntivo della ricerca (booklet) con la descrizione delle attività, del coinvolgimento dei pescatori e dei principali risultati.

Per manifestare interesse gli operatori della piccola pesca dovranno restituire controfirmata per accettazione le lettera di disponibilità, in corso di trasmissione, entro e non oltre il giorno 27 aprile 2012 all’Ufficio di Direzione dell’Area Marina Protetta sito in Corso Italia, 108 09072 CABRAS (OR) dal lunedì al venerdì orario d’ufficio.

Poiché il disegno delle attività di ricerca per la seconda fase del progetto prevede un totale di 72 valutazioni del pescato (tra valutazioni dello sbarcato in banchina e/o valutazioni a bordo delle imbarcazioni), qualora dovessero pervenire un numero di manifestazioni di interesse superiore a 9, verrà effettuato un sorteggio pubblico.

Il sorteggio pubblico verrà effettuato in occasione dell’incontro di informazione sulla seconda fase del progetto rivolto ai pescatori operanti nell’Area Marina Protetta, programmato in accordo con il CoNISMa per il giorno venerdì 4 maggio 2012 alle ore 17:30 presso la Sala convegni del Centro Polifunzionale sito in Via Tharros, 225 09072 CABRAS (OR).

Le imbarcazioni selezionate, previa acquisizione della verifica dei requisiti da parte della Capitaneria di Porto di Oristano, saranno contattate successivamente dal Prof. Paolo Guidetti, ricercatore del CoNISMa e responsabile scientifico del progetto, con il quale verrà definito il calendario delle attività di valutazione del pescato, al fine di programmare ed avviare in tempi rapidi la raccolta dei dati.
Stampa la pagina Stampa la pagina    |    Stampa la pagina Invia a un amico    |    Condividi sui tuoi social network: Facebook Twitter Buzz Del.icio.us Digg Google Ok Notizie Stumbleupon Yahoo MyWeb
                                              

      
          
                               
        
        
        

@ Area Marina Protetta "Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre"
Corso Italia, 108 Cabras (OR) ITALY  telefono 0783/391097  fax 0783/399493  e-mail info@areamarinasinis.it

Tutti i diritti riservati Credits: Jservice srl realizzazione Siti Web