Home >

Funtana Meiga

Un tratto costiero caratterizzato, verso sud, da un largo ed esteso campo dunale (cumuli di sabbia) nel quale specie vegetali adatte alla sabbia si sviluppano fino quasi al mare. Qui la sabbia trae origine, prevalentemente, da gusci e frammenti di conchiglie. In alcuni tratti l'arenile si interrompe per l'affioramento di arenarie stratificate (sabbia cristallizzata) che sostituiscono la sabbia anche nel fondale marino antistante.

Nella parte più a nord sono evidenti le diverse fasi geologiche: sono i calcari laminati del Sinis, le arenarie eoliche incrociate e stratificate ed i paleosuoli riconoscibili per colore rossastro che emergono ed affiorano qua e la. Il mare prospicente a Funtana Meiga (risorgiva dalle proprietà terapeutiche), con la sua forza costante agisce su di un vaso tratto di costa caratterizzato da un basso fondale che in prossimità della riva, genera un moto ondoso molto apprezzato, in tutti i periodi dell'anno, dai surfisti che con le loro evoluzioni acrobatiche sfidano la forza del mare e del forte vento occidentale.

Veduta aerea della spiaggia di Funtana Meiga © B. Paliaga
Stampa la pagina Stampa la pagina    |    Stampa la pagina Invia a un amico    |    Condividi sui tuoi social network: Facebook Twitter Buzz Del.icio.us Digg Google Ok Notizie Stumbleupon Yahoo MyWeb
                                              

      
          
                               
        
        
        

@ Area Marina Protetta "Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre"
Corso Italia, 108 Cabras (OR) ITALY  telefono 0783/391097  fax 0783/399493  e-mail info.ampsinis@comune.cabras.or.it

Tutti i diritti riservati Credits: Jservice srl realizzazione Siti Web