Home >

La leggenda di Santa Maria Assunta

Un'antica leggenda popolare narra che dopo una notte di burrasca il mare depositò sulla costa due casse che contenevano, l'una, la statua di Cristo crocefisso e, l'altra, il simulacro dell'Assunta. Cabras decise di prendersi il Cristo e di cedere alla cattedrale di Oristano la statua della Madonna. Ma il giogo di buoi che portava la Madre di Dio non volle saperne di dirigersi verso la città e, come spinto da una forza misteriosa, ritornò verso Cabras e si fermò nel punto preciso dove ora si trova la chiesa a Lei dedicata.

Veduta della chiesa di Santa Maria Assunta © M. Mura
Stampa la pagina Stampa la pagina    |    Stampa la pagina Invia a un amico    |    Condividi sui tuoi social network: Facebook Twitter Buzz Del.icio.us Digg Google Ok Notizie Stumbleupon Yahoo MyWeb
                                              

      
          
                               
        
        
        

@ Area Marina Protetta "Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre"
Corso Italia, 108 Cabras (OR) ITALY  telefono 0783/391097  fax 0783/399493  e-mail info.ampsinis@comune.cabras.or.it

Tutti i diritti riservati Credits: Jservice srl realizzazione Siti Web