Founded in 1997 as per Minister of Environment decree, law 979/82, integrated by law 344/91

You are in Home >

Terminata la stagione estiva riprendono gli incontri di informazione e sensibilizzazione con le diverse categorie di operatori: pescatori professionisti, pescatori sportivi, diportisti e operatori economici, per la definizione delle singole discipline delle attività consentite all’interno dell’Area Marina Protetta.

Il primo incontro, in calendario a metà settembre, sarà finalizzato sia alla concertazione del metodo di lavoro che si intende adottare in merito alle singole discipline, sia alla discussione del contenuto elaborato dalla direzione dell’Amp quale base di lavoro per il successivo incontro.
Nel secondo appuntamento, in programma in autunno, saranno recepite e valutate tutte le osservazioni e le eventuali istanze dei soggetti interessati alla disciplina oggetto dell’incontro, per arrivare in tempi rapidi ad una versione definitiva del documento. Il terzo incontro verterà, invece, sull’approvazione delle varie bozze di disciplina, analizzate e discusse nei precedenti incontri.
È importante infatti realizzare un testo che contempli realmente tutte le istanze delle diverse parti coinvolte a diverso titolo: Ministero dell’Ambiente, Ente Gestore, Capitaneria di Porto, Regione Sardegna e operatori privati. Entro il mese di settembre si dovrà procedere all’approvazione delle discipline della pesca professionale, della pescaturismo, del prelievo del riccio di mare.

Mentre tra il mese di ottobre e quello di novembre si proseguirà con l’approvazione delle restanti discipline, tra le quali, quella delle attività di soccorso, sorveglianza e servizio. Dovranno essere inoltre approvati i disciplinari relativi alle attività di ricerca scientifica, di riprese fotografiche, cinematografiche e televisive, nonché le discipline destinate a regolamentare le attività di balneazione e di trasporto passeggeri in mare. Terminati gli incontri e licenziati i testi, il regolamento dovrà essere approvato dal Consiglio comunale di Cabras e poi proposto al Ministero dell’Ambiente per la sua adozione. Il passo successivo sarà la sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.


@ Area Marina Protetta "Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre"
Corso Italia, 108 Cabras (OR) ITALY  telefono 0783/391097  fax 0783/399493  e-mail info.ampsinis@comune.cabras.or.it

Tutti i diritti riservati Credits: Jservice srl realizzazione Siti Web