Founded in 1997 as per Minister of Environment decree, law 979/82, integrated by law 344/91

You are in Home >

«Tuteliamo insieme il quarzo delle spiagge del Sinis».

È l’appello l’Area Marina Protetta lanzia alla comunità residente ed ai tanti visitatori e turisti che fruiscono durante l’estate il litorale marino cabrarese. Per tutto il mese di agosto le spiagge del Sinis di Cabras saranno interessate da una campagna informativa e di sensibilizzazione volta alla tutela della sabbia di quarzo e alla salvaguardia della posidonia oceanica. Lo scopo dell’iniziativa denominata "Salvaspiaggia”», è quello di sensibilizzare turisti e visitatori locali alla protezione degli habitat marini costieri e alla valorizzazione della biodiversità. Clou dell’iniziativa saranno due giornate di animazione ambientale: una si terrà nella spiaggia di Is Aruttas, dove si parlerà della tutela del quarzo, l'altra, prevista a San Giovanni, sarà incentrata sull'importanza delle praterie sottomarine di posidonia. La valorizzazione e la tutela delle caratteristiche geoambientali sono tra gli scopi istitutivi dell'Amp. Dal disfacimento delle rocce granitiche dell'isola di Mal di Ventre, si sono originate le candide sabbie delle spiagge del Sinis, ma le spiagge di quarzo non sono riproducibili, per questo rappresentano un patrimonio comune che deve essere salvaguardato da tutti. Portare via la sabbia, significa depredare un patrimonio ambientale che non potrà ricostituirsi, e anche per questa ragione il prelievo del quarzo è un reato perseguito dal codice penale. Nell'ambito della 2 giorni in entrambi i punti informativi sarà presente personale qualificato dell'Amp che distribuirà opuscoli contenenti testi e immagini per la tutela del quarzo e della posidonia.

La poseidonia
Il quarzo


@ Area Marina Protetta "Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre"
Corso Italia, 108 Cabras (OR) ITALY  telefono 0783/391097  fax 0783/399493  e-mail info.ampsinis@comune.cabras.or.it

Tutti i diritti riservati Credits: Jservice srl realizzazione Siti Web