Home >

Si è svolta a Roma nelle giornate dal 20 al 22 maggio, presso l’Aula Magna dell’Università “Sapienza”, la Conferenza Nazionale per la Biodiversità.
La conferenza, che ha rappresentato una tappa fondamentale del percorso di elaborazione e condivisione della Strategia Nazionale per la Biodiversità, si è conclusa nella giornata di sabato 22 maggio, con la presentazione della Strategia Nazionale alla presenza del Capo dello Stato e del Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo. Alla cerimonia sono inoltre intervenuti il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta, il Rettore dell’Università “Sapienza” Luigi Frati, il vice direttore generale della Fao Alexander Müller, il senatore Antonio D’Alì, presidente della Commissione ambiente del Senato, l’on. Angelo Alessandri, presidente della Commissione ambiente della Camera, il prof. Luciano Maiani, presidente del Consiglio nazionale delle ricerche, il prof. Lamberto Maffei, presidente dell’Accademia dei Lincei, e il prof. Gian Tommaso Scarascia Mugnozza, presidente dell’Accademia Nazionale delle Scienze.
“Difendere la biodiversità significa preservare quell’equilibrio di risorse, flora, fauna, foreste e deserti, oceani e ghiacciai, pianure, montagne, fiumi, laghi, paludi all’interno del quale ha potuto svilupparsi la nostra civiltà. Significa in primo luogo difendere l’uomo.” ha affermato il Ministro Prestigiacomo, che ha poi voluto sottolineare la necessità di un aggiornamento della legge quadro sulle aree protette, la 394 del ’91. Il senatore Antonio D’Ali ha annunciato nel corso del suo intervento di come sia già allo studio l’elaborazione di una nuova legge quadro che partendo proprio dalla tutela generale della biodiversità ridefinisca anche il sistema delle aree protette.
Al termine dell'evento il ministro Prestigiacomo ha consegnato la targa speciale "Ambasciatore per la Biodiversità" a illustri personalità che si sono distinte, per impegno e sensibilità nel campo ambientale:
per la sezione "Montagna" è stato premiato l'alpinista ed esploratore, Reinhold Messner per la sezione "Montagna"; Licia Colò per la sezione "Animali"; Massimiliano Ossini per la sezione "Natura"; Donatella Bianchi per la sezione "Media"; l'Agesci, nelle persone del capo guida Maria Teresa Spagnoletti e del capo scout Eugenio Garavini, per la sezione "Territorio"; il progetto Europeo "Taldice", nella persona del capo progetto Massimo Frezzotti, per la sezione "Ricerca". Premio alla carriera al fondatore e presidente onorario del WWF, Fulco Pratesi.
Stampa la pagina Stampa la pagina    |    Stampa la pagina Invia a un amico    |    Condividi sui tuoi social network: Facebook Twitter Buzz Del.icio.us Digg Google Ok Notizie Stumbleupon Yahoo MyWeb
                                              

      
          
                               
        
        
        

@ Area Marina Protetta "Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre"
Corso Italia, 108 Cabras (OR) ITALY  telefono 0783/391097  fax 0783/399493  e-mail info.ampsinis@comune.cabras.or.it

Tutti i diritti riservati Credits: Jservice srl realizzazione Siti Web